Principi generali e obiettivi delle Biblioteche scolastiche

La Biblioteca scolastica, parte integrante del servizio educativo che l'Istituto scolastico aderente a TRL propone agli alunni,

  • promuove la pratica della lettura, favorendo la creatività, l'incontro e il confronto delle idee e delle esperienze nei diversi campi del sapere;
  • fornisce servizi, libri e risorse per l‘apprendimento e per consentire a tutti i membri della comunità scolastica di acquisire capacità di pensiero critico e di uso efficace dell‘informazione in qualsiasi forma e mezzo, valorizzando anche la pluralità delle etnie e delle tradizioni culturali;
  • crea legami con il più ampio sistema delle Biblioteche Civiche Torinesi (BCT) e con quello informativo nazionale ed internazionale;
  • tutela, conserva e valorizza i fondi antichi e rari e gli altri beni e risorse documentarie che compongono il patrimonio culturale delle Biblioteche scolastiche perché questo venga trasmesso alle nuove generazioni e sia fonte di studio e avanzamento culturale.

I responsabili delle  Biblioteche di ogni scuola aderente a TorinoReteLibri , in collaborazione con gli insegnanti dell‘Istituto, promuovono l‘organizzazione generale e l‘attività della biblioteca, l‘utilizzo dei libri e delle altre fonti informative, disponibili sia in loco, sia in remoto.

Finalità delle Biblioteche della rete

  • sostenere e conseguire gli obiettivi educativi delineati nel progetto educativo e nel curricolo di ogni scuola
  • offrire opportunità di conoscenza,  comprensione, valutazione e uso dell‘informazione, indipendentemente dalla forma, formato o mezzo,  ai fini della crescita personale e professionale;
  • organizzare attività che incoraggino coscienza e sensibilità culturali e sociali;
  • lavorare con studenti e docenti, per realizzare gli obiettivi fissati nel Programma di formazione;
  • proclamare e ribadire il concetto che la libertà intellettuale e l‘accesso all‘informazione sono essenziali per la cittadinanza e una partecipazione piena e responsabile alla vita democratica;
  • promuovere la lettura e la curiosità intellettuale delle persone in formazione;
  • promuovere le risorse e i servizi di TorinoReteLibri  presso l‘intera comunità scolastica e in ambito cittadino.

Carattere della Biblioteche della rete

Le raccolte documentarie della rete comprendono tutte le forme di documentazione disponibili su qualunque supporto (cartaceo, video, informatico) inerenti i diversi campi del sapere. Ogni Biblioteca riflette in primo luogo le caratteristiche culturali dell‘Istituzione scolastica a cui appartiene, e perciò si caratterizza in modo particolare come una struttura finalizzata al sostegno dello studio delle discipline scolastiche.

Sedi e strutture

TorinoReteLibri è un sistema di biblioteche scolastiche, nato in provincia di Torino, in via d'espansione nella Regione Piemonte. Le scuole attualmente aderenti alla rete sono elencate nel sito web https://trlpiemonte.biblioteche.it/ Le Biblioteche hanno sede nei plessi degli Istituti della Rete in posizione di facile accesso. Non hanno  barriere architettoniche, e si forniscono, compatibilmente con le risorse economiche a disposizione, di arredi, attrezzature e tecnologie adeguate. Obiettivo comune è la realizzazione di ambienti  confortevoli, accoglienti, funzionali, adatti sia allo studio sia alla lettura, utilizzabili per attività di gruppo e per attività didattiche.

Risorse documentarie

Ogni Biblioteca della rete raccoglie, ordina, organizza e rende disponibili all‘utenza materiali documentari e informativi di carattere generale, con particolare attenzione alle tematiche relative alle discipline scolastiche. Le Biblioteche provvedono all’incremento del patrimonio documentario nelle sue diverse tipologie e nel rispetto del pluralismo informativo e della qualità bibliografica, mediante acquisti e donazioni.

Personale della Biblioteca

Il personale della Biblioteca è formato da docenti e/o da volontari. Nel gruppo docenti è individuata la figura del “responsabile” che si occupa della pianificazione e gestione della Biblioteca operando in collaborazione con tutte le componenti della comunità scolastica, progettando la gestione delle risorse della Biblioteca e dell‘informazione e l‘insegnamento del loro uso. Tutto il personale occupato in biblioteca garantisce il rispetto della privacy nella gestione dei dati personali ai quali ha accesso.

SERVIZI

Lettura e consultazione

Tutti gli studenti, i docenti e gli altri utenti ammessi a fruire dei servizi Bibliotecari hanno diritto a consultare le opere presenti in Biblioteca (cartacee, audiovisive e multimediali), a utilizzare gli spazi per la lettura personale anche di testi propri, ad ottenere informazioni bibliografiche, ad accedere ai fondi, ad essere aiutati nella ricerca informatica, nella consultazione delle opere multimediali, a chiedere di visionare il materiale audiovisivo.

Servizio di prestito

Ogni Biblioteca è dotata di un sistema di prestito informatico definito dalla rete. Quale parte integrante dell’OPAC di TorinoReteLibri, attua il prestito locale e/o interbibliotecario secondo le modalità stabilite da TRL  e dal Regolamento della Biblioteca stessa. Tutti gli studenti, i docenti e gli altri utenti ammessi a fruire dei servizi Bibliotecari hanno diritto al prestito dei libri, di altro materiale documentario e di contenuti digitali (tramite piattaforma MLOL) secondo le direttive esposte nel Regolamento.

Servizio di informazione

La Biblioteca offre un servizio di consulenza bibliografica ed assistenza alla consultazione dei cataloghi, alle ricerche informative e documentarie, alle ricerche su basi dati locali o remote. Il catalogo automatizzato della Biblioteca unitamente agli altri cataloghi dell’OPAC di TRL,  o alle banche dati remote disponibili e funzionanti per l‘uso pubblico, sono accessibili da parte degli utenti da soli o con l‘aiuto del personale della Biblioteca.

Servizio di riproduzione

Nei limiti stabiliti dal Regolamento di ogni Biblioteca, è  consentita la riproduzione dai documenti presenti in ogni biblioteca per gli utenti che ne abbiano necessità per motivi di studio e ricerca  nel rispetto della normativa vigente.

PRINCIPI ISTITUTIVI DEI SERVIZI

Accessibilità, imparzialità e continuità del servizio

Tutti i servizi devono essere erogati secondo principi di obiettività, imparzialità, equità, continuità e regolarità. La Biblioteca, quale ambiente di apprendimento, deve effettuare orari di apertura adeguati alle esigenze della sua utenza, per favorire il massimo accesso alla Biblioteca stessa.

Formazione dell‘utente

La Biblioteca programma momenti di formazione degli utenti finalizzati alla conoscenza della struttura ed al suo utilizzo l‘uso, in particolare per sviluppare capacità di ricerca autonoma delle informazioni e migliorare lo studio. La Biblioteca organizza attività di istruzione all‘uso degli strumenti tecnologici di accesso all‘informazione e ai documenti. Il personale delle biblioteche è a disposizione per assistere gli utenti nell‘uso dei cataloghi e nella ricerca.

Promozione e apprendimento

La Biblioteca può partecipare alla promozione e all‘organizzazione di incontri, dibattiti, presentazioni e altre iniziative volte a promuovere la conoscenza e l‘uso dei suoi servizi, la lettura, l‘informazione, l‘alfabetizzazione, la fruizione dell‘espressione culturale con i più vari mezzi, l‘acquisizione di competenze nell‘uso delle tecnologie dell‘informazione.

Partecipazione e trasparenza

La Biblioteca promuove la partecipazione degli utenti (studenti, docenti, utenti esterni), garantendo modi e forme per inoltrare suggerimenti, richieste, osservazioni, reclami.

Diritti e doveri

Tutti i soggetti coinvolti nella organizzazione e fruizione del servizio di Biblioteca hanno diritti e doveri, in particolare:

ogni scuola ha il diritto e il dovere di:

  • finanziare adeguatamente la Biblioteca, dotarla di locali, di personale e di risorse secondo le esigenze del servizio.
  • monitorare e valutare il funzionamento della Biblioteca e controllare il raggiungimento degli obiettivi fissati;

il bibliotecario ha il diritto e il dovere di:

  • garantire il libero accesso ai documenti, alle informazioni e ai servizi disponibili in Biblioteca o accessibili tramite la rete di cooperazione interBibliotecaria o il collegamento remoto con altri servizi.
  • assistere gli studenti e gli altri utenti nelle ricerche con cortesia, correttezza, disponibilità, imparzialità, riservatezza.

l‘utente ha il diritto e il dovere di:

  • rispettare le regole della Biblioteca e le scadenze nel prestito dei libri.
  • rispettare gli orari, le norme elementari della corretta convivenza civile e il silenzio nelle sale di lettura.
  • rispettare i documenti e gli arredi senza arrecarvi danno o mettere a rischio la loro integrità e buona conservazione, essere cortese, corretto e collaborativo con il bibliotecario.